Search   You are here:  little BLOG  




Scarica Subito E-Book
Gratuitamente !
Scopri come >>

 Il luogo dove leggi.... ed esprimi liberamente le tue opinioni !

Inviato da: Administrator Account
sabato 11 maggio 2013 14.13.24

Rileggevo quanto scritto dal nostro Team in Tracce di Soul Music incuriosito dal fatto che risulta uno dei post più letti del nostro Blog e, mentre leggevo, pensavo a quanto sono lontani quegli anni ’50 e ‘60 in cui i cantanti narravano di dolore, cuori spezzati, dell'amore che vinceva o dell’amore perduto. Un’epoca nella quale da prime note e parole capivi già chi era l’interprete. Per i pochi che hanno approfondito o lo faranno, parlo di gente come Jackie Wilson, Sam Cooke, Otis Redding, Sam e Dave, Aretha Franklin, Wilson Pickett o Smokey Robinson. Quando cantavano, comprendevi quasi in anticipo la lirica che stava emergendo dalle loro labbra perché erano Soul, erano anche parte della tua anima. Musica che non potevi fare a meno di ascoltare, perché trovavi sempre un brano che potevi abbinare con precisione a una situazione che avevi vissuto, cui potevi dare il tuo personale significato. Questo è ciò che ha reso questo genere così attraente sin dai suoi albori.

Gli anni '70 hanno inaugurato una fase diversa della Soul Music, con nuovi attori come Donny Hathaway o gli O'Jays giusto per citarne alcuni. Nuovi paladini che arrivavano per lo più da città come Detroit, Chicago e Philadelphia, che hanno lasciato un segno grazie ad armonie avvincenti e accenti che rispecchiavano la loro generazione. Gli anni '70 hanno anche inaugurato un’era in cui gli artisti Soul hanno iniziato a parlare della loro condizione, dei ghetti, della società che li circondava. Ascoltare per credere un capolavoro come What’s Goin' On, il rivoluzionario album di Marvin Gaye del 1971. Quest’album affrontava molti dei problemi sociali e politici del momento tanto che la Motown non voleva inizialmente pubblicarlo per evitarsi guai.

Tuttavia, nessuna mini storia sul Soul sarebbe completa senza menzionare il contributo dato da sua maestà Stevie Wonder con il doppio lp “Songs in the Key of Life”. Rilasciato nel ‘76, è stato l’apice di tutto quello che si era ascoltato da Stevie fino a quel momento. E’ stato il disco della sperimentazione sonora, delle conquiste e delle perdite di una vita, contenente un messaggio di grande cambiamento sociale. Mi risulta ancora incredibile pensare come questo enorme vertice di creatività e d’ispirazione sia stato generato da qualcuno che non aveva ancora compiuto 30 anni.

Nel contempo, sulla costa orientale, la Philly International fu la forza dominante grazie a produttori come Kenny Gamble o Leon Huff. Da qui uscirono alcuni dei più rilevanti singoli/album del periodo grazie a gruppi quali Spinners, Blue Magic o Delfonics.

Mentre il decennio progrediva, l'influenza delle discoteche diventò la nuova frontiera, costringendo molti degli artisti Soul ad adeguarsi ai tempi o a sparire dalle scene. Pochissimi in realtà gli artisti in grado di restare agganciati a quelle produzioni. Questo forse spiega anche perché vi sono così tante canzoni molto popolari della fase dance di cui però pochi ricordano il nome degli interpreti. Questa era la natura spensierata del momento, della gioia di vivere, del non preoccuparsi del domani. Una fase che durò circa un lustro prima che le ribellioni e il punk spazzassero via tutto.
Gli ‘80 e i ‘90 hanno girato al largo dal Soul originario a favore di un R&B molto Pop oriented e vedendo crescere la popolarità di quel movimento Hip Hop che molto pagava al Soul dei Gaye, dei Wonder e soprattutto di quel James Brown, che risulterà, non a caso, l'artista più campionato. Era il suono delle strade, la voce di una nuova generazione che, ovviamente, aveva qualcosa da dire e questo particolare modo di esprimerlo. In un certo senso, questo era anche il modo della nuova generazione di rendere omaggio alle precedenti.
Il 2000 ha portato con sé anche un sound che sembrava tornare alle origini con brani riconoscibili per profondità e significato. Un neo Soul che era già iniziato nella seconda parte dei ’90 con artisti quali Lauryn Hill, D'Angelo o Erykah Badu e che esprimeva una forma d'arte che molto pagava a quella dei ’60 e ‘70. Un Soul classico, presentato con un tocco moderno. In sostanza, una new wave della musica Soul ma molto pura, imperturbabile, onestamente impenitente. La maggior parte dei nuovi artisti sono cantautori che narrano delle prove della vita e delle loro tribolazioni. Ne sono testimonianza gli album di Alicia Keys, Songs in A Minor, India Arie's, Acoustic Soul, Musiq Soulchild's, Aijuswanaseing o Jill Scott con il suo Words and Sounds Vol. 1.
Inoltre, anche il più indie e acclamato Hip Hop ha iniziato a contaminarsi. Artisti come Common, Mos Def e The Roots iniziano a collaborare e formare partnership con molti dei pionieri del neo Soul. Una contaminazione che è cresciuta a tal punto da divenire di fatto forza dominante della musica popolare. Basti pensare a Joss Stone, Amy Winehouse, Duffy o Adele. Il Soul oggi è anche qui.


Good Vibrations!

WebMaster
MusicaIndelebile.com

 


Segnala 
/ Condividi

Share/Bookmark

Tags:

3 commenti...

Re: L'evoluzione della Musica Soul

Ciao WM, ben tornato :-)
amando come ben sai visceralmente il Soul non posso che apprezzare questo tuo tributo aggiuntivo, anzi adesso scrivo anche una recensione... è un po' che non lo faccio.

un abbraccio
SS

Da Soul Sister a   domenica 12 maggio 2013 9.04.54

Re: L'evoluzione della Musica Soul

ormai di dirti di scrivere più spesso mi son stancata :-)) un ottimo post come sempre sintetico ma concreto e fruibile per chi vuole approfondire e, mai come nella black music varrebbe la pena di farlo.
smack

Da Nastrina a   domenica 12 maggio 2013 9.05.04

Re: L'evoluzione della Musica Soul

mi rendo conto ora di quanto tempo sia passato da quando ho ascoltato l'ultima volta i vinile che posseggo di cooke, redding o degli o'jays. giornata ideale per sanare questa follia. thanks

Da Spybat a   domenica 12 maggio 2013 9.05.13

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  

  
 little Blog Top Post

  



Scarica Subito E-Book Gratis!

 

 

 


  

Promozioni Musica di Amazon.it >>>

SuperOfferte Musica su LaFeltrinelli.it >>>

Promozioni Musica su Ibs.it >>>


  
Home Page:Blues:Country:Elettronica:Etnica / World Music:Folk:Gospel:Italiana:Jazz:Rap / Hip-Hop:Reggae:R&B / Soul:Rock:little BLOG:Recensioni
Copyright © 2009-2015 MusicaIndelebile.com Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy