Search   You are here:  little BLOG  




Scarica Subito E-Book
Gratuitamente !
Scopri come >>

 Il luogo dove leggi.... ed esprimi liberamente le tue opinioni !

Inviato da: Administrator Account
domenica 6 marzo 2011 16.42.48

Verso la fine degli anni ‘60, l’Inghilterra vede comparire sulla sua scena artistica un movimento musicale particolarmente attivo capace di coniugare la tradizionale musica Folk con la nascente Psichedelia prima e con il Progressive poi.  Per buona parte della bibliografia, nasce così il British Folk Rock, uno stile particolarmente influenzato da artisti d’oltremanica come Bob Dylan o i Byrds.

Facendo però un passettino indietro a livello storico, pochi sanno che lo stesso Bob Dylan aveva fatto, nella prima parte dei ’60, un tour con il gruppo tradizionale irlandese dei Clancy Brothers e che già nel 1964 gli inglesissimi Shirley Collins e Davy Graham pubblicavano un album seminale come “Folk Roots, New Routes”.
Da ascoltare inoltre, sempre per lo stesso motivo, anche l’album di debutto da solista di Bert Jancsh del 1965.

Di conseguenza, è nostra opinione che, fermo restante la grandezza di un artista come Bob Dylan, in ambito Folk Rock, in realtà, le due sponde ai confini dell’atlantico si sono vicendevolmente influenzate.
 
Della scena inglese di quel periodo sono note le meravigliose opere dei Fairport Convention. L’album “Liege & Lief” del 1969 contiene un solo brano originale. Gli altri sono tutte re-interpretazioni di tradizionals, tra cui un medley elettrificato di classici del folk britannico. 

Sullo stesso livello possiamo citare la Incredible String Band (The Hangman's Beautiful Daughter), i Pentangle di “Basket of Light” o i più acustici e corali Steeleye Span di “Please to See the King”.
 
Di derivazione Fairport Convention, segnaliamo infine anche “Sandy”, il miglior album solista della meravigliosa Sandy Denny già cantante dei Fairport e “Shoot out the Lights”, capolavoro “dolceamaro” di Richard e Linda Thompson (ex chitarrista dei Fairport e moglie).
 
Meno note invece le gesta di artisti come Bill Fay. Bill è stato un personaggio enigmatico della scena folk rock britannica dei ‘70.  Scuro e apocalittico nei testi ha pubblicato solo due album per poi scomparire. Giusto il tempo di diventare particolarmente influente tra i suoi colleghi. Fay è stato clamorosamente riscoperto solo nel 2005 grazie alla rimasterizzazione (e alla raccolta dei suoi demo) del particolarissimo “Time of the Last Persecution”.
 
Altro e ancor più influente artista di quegli anni è stato certamente Nick Drake.  Introverso, timido, dal vissuto anonimo ha inciso tre meravigliosi Album (Five Leaves Left, Bryter Layter e Pink Moon) che hanno venduto all’epoca meno di 5.000 copie ciascuno.  Come spesso accade, solo dopo la sua morte a soli ventisei anni (per un'overdose di farmaci anti depressivi), Nick ha ottenuto i giusti riconoscimenti diventando una figura di culto tra i cantautori inglesi e americani.
 
Terminiamo questo veloce excursus nella musica Folk Rock della terra d’Albione, proprio con un video dedicato a Drake e alla sua musica.

Good Vibrations!
 
Team
MusicaIndelebile.com

 

Segnala / Condividi

Share/Bookmark

 

Tags:

3 commenti...

Re: British Folk Rock excursus

altro giro ed altre scoperte musicali interessanti, almeno per me. avanti così, grazie.
ciaooooooo

Da Levander a   mercoledì 9 marzo 2011 9.43.26

Re: British Folk Rock excursus

segnalo per chi scoprisse solo ora questo genere due bellissimi album: Planxty dei Planxty e l'omonimo dei Moving Hearts.

Da Clannadian a   giovedì 17 marzo 2011 15.23.16

Re: British Folk Rock excursus

dovevo scrivere su qualcosa e non sapevo da dove partire senza scadere nel banale.... poi ho letto questo post e l'spirazione è arrivata. GRAZIE!!!!

Da pischello a   martedì 11 ottobre 2011 17.53.51

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  

  
 little Blog Top Post

  



Scarica Subito E-Book Gratis!

 

 

 


  

Promozioni Musica di Amazon.it >>>

SuperOfferte Musica su LaFeltrinelli.it >>>

Promozioni Musica su Ibs.it >>>


  
Home Page:Blues:Country:Elettronica:Etnica / World Music:Folk:Gospel:Italiana:Jazz:Rap / Hip-Hop:Reggae:R&B / Soul:Rock:little BLOG:Recensioni
Copyright © 2009-2015 MusicaIndelebile.com Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy